AC35 NEWS: PIVERONESI A BERMUDA

Dagli inviati a Bermuda in occasione della 35esima America’s Cup.

 

Siamo partiti un mese fa da Piverone, destinazione Bermuda, Coppa America.

Siamo alla nostra quinta Coppa America, è la n 35° nella storia ultracentenaria del trofeo sportivo più antico del mondo. Questa volta siamo partiti con Luna Rossa che si è ritirata nel marzo 2015 a causa delle votazioni a lei sfavorevoli e dopo un breve periodo di attività con il team inglese di Ben Ainslie abbiamo quindi ceduto alla richiesta del team svedese di Artemis di tornare con loro. Così dall’estate 2015 io, Ariberto e Stefano Pardi abbiamo fatto i turni tra San Francisco e Bermuda per occuparci come sempre di analisi delle strutture e R&D sui materiali.

Ora siamo qui io, Miriam ed i bambini in mezzo all’oceano su di un isola grossa la metà dell’Elba mentre l’orologio digitale del campanile del Royal Naval Dockyard dice che mancano 20 giorni all’inizio delle ostililtà.

Qualche numero:

  • 6 team di cui un detentore, Oracle, e 5 sfidanti, Artemis, BAR, team France, New Zealand, Japan.
  • Una barca di 50 piedi per team, 2 ali disponibili, 3 fiocchi, timoni illimitati e 4 foiling daggerboard + 2 riserve
  • Lingua ufficiale: inglese
  • Maggior presenze nazionali: dominano su tutti australiani e neo zelandesi. Sono ovunque, in qualunque ruolo, velisti, costruttori, progettisti, velai….. basti pensare che su 6 team i timonieri non NZL o AUS saranno solo… 1… forse… Frank Cammas (sempre che non ceda al kiwi Adam Minoprio).
  • Italiani in Artemis siamo 3: Francesco Bruni (timoniere di riserva), Edoardo Donati (rigging) ed io
  • In TNZL ci sono Max Sirena ed altri 4 ex Luna Rossa mentre da BAR ce ne sono 2

Contrariamente a quanto annunciato in precedenza, i team non hanno rinunciato a sfidarsi prima della coppa e così la scorsa settimana si è conclusa la terza sessione di regate di “prova” in cui i team più forti sono parsi essere Oracle ed Artemis anche se TNZL ha partecipato solo in parte.

 

Stefano Beltrando

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *